Hair Loss

QUANDO LA CRESCITA DEI CAPELLI È DEBOLE E LA CADUTA DEI CAPELLI AUMENTA, FAI PARTIRE IL PROGRAMMA DI PREVENZIONE

Obiettivo fondamentale è la prevenzione tricologica contro la caduta anomala di capelli, che avviene con la riattivazione del bulbo pilifero attraverso trattamenti di biorivitalizzazione.
Si tratta di una vera e propria rigenerazione, poiché la microcircolazione arteriosa periferica apporterà il necessario nutrimento e ossigenazione al bulbo che, per varie cause sia esterne che interne, aveva momentaneamente cessato di essere vitale.

Quando molti, troppi capelli restano sul cuscino, nel pettine o nella spazzola, si tratta di “telogen effluvium”, in altre parole: caduta di capelli allarmante. E’ una caduta di capelli anomala, non fisiologica, che richiede un intervento immediato.
Tra i trattamenti più innovativi, la biorivitalizzazione non invasiva con ossigenoterapia o con mesoterapia, la medicina rigenerativa e la fototerapia.

L’OSSIGENOTERAPIA  ad alta pressione, è un moderno trattamento non invasivo che tramite un dermovalorizzatore a propulsione d’ossigeno permette di veicolare qualsiasi principio attivo, negli strati profondi della cute.
L’ossigenoterapia, ed in maniera sinergica i biorivitalizzanti da essa veicolate, migliorano il microcircolo locale, stimolano il metabolismo cellulare, le difese immunitarie, l’idratazione e l’ossigenazione del cuoio capelluto contrastandone l’invecchiamento e rinvigorendo i bulbi piliferi.
Una seduta dura circa 20 minuti. I risultati sono apprezzabili precocemente e si stabilizzano in 5-6 sedute.

La BIOSTIMOLAZIONE prevede invece l’infiltrazione del cuoio capelluto con principi attivi per la normalizzazione delle funzioni del follicolo pilo-sebaceo e per il ripristino nella microcircolazione, affinché le papille pilifere ricevano il necessario nutrimento, si blocchi il processo di atrofizzazione e si rigeneri il bulbo capillare.
Il protocollo prevede almeno tre-quattro sedute a distanza di 15-30 giorni l’una dall’altra.
Le infiltrazioni vengono effettuate in modo del tutto atraumatico e indolore tramite una pistola per mesoterapia  che ne dosa la perfetta quantità e ne calibra la corretta distanza dalla base dei bulbi, senza danneggiare i follicoli durante le infiltrazioni.

RIGENERAZIONE CELLULARE
L’ultima e più promettente  cura per combattere l’alopecia è la rigenerazione tissutale: protocolli avanzati che sfruttano i Fattori di Crescita di derivazione autologa.

La medicina rigenerativa usa le cellule ad alta capacità rigenerative e le staminali del paziente stesso, “risvegliandole” per ripopolare il capo dei capelli persi.  Agisce su tutti follicoli ricettivi alla stimolazione, rinforzando i follicoli presenti sul capo ancora non atrofizzati, e creando loro il terreno perfetto per fiorire nuovamente.
La procedura consiste nell’iniezione intradermica o sottocutanea di concentrato cellulare di  mononucleate totali (monociti e linfociti),, che viene ottenuto mediante filtrazione selettiva del sangue periferico del paziente, (circa 40/60ml) con un dispositivo medico a circuito chiuso monouso sterile.
Nel cuoio capelluto lo scopo del trattamento è quello di invertire  il processo di miniaturizzazione dei capelli che interviene nell’alopecia androgenetica e di stimolare la ricrescita di capelli nelle zone di alopecia stabilizzata.

FOTOTERAPIA
La fototerapia o terapia della luce affonda le sue radici nell’antichità, con usi terapeutici della luce del sole da parte delle antiche civiltà.
Dispositivi di fototerapia di oggi sono utilizzati per il trattamento di tutti, dai neonati affetti da ittero agli adulti in cerca di sollievo da malattie della pelle. Decenni di ricerche hanno confermato la validità dei sistemi di luce a bassa intensità nella stimolazione dei follicoli piliferi a livello del cuoio capelluto  favorendone la ricrescita e nella riduzione della miniaturizzazione dei capelli in caso di alopecia androgenetica.
Gli studi scientifici  che sono stati condotti dimostrano che questa fonte di luce particolare (di cui intensità e colore variano a seconda del trattamento)  è la più efficace nel favorire la crescita dei capelli attraverso diversi meccanismi.  La stimolazione degli strati più profondi della cute, porta ad una risposta cellulare più rapida ed energica, con notevole miglioramento dell’attività follicolare. Tutto ciò significa: maggiore apporto di ossigeno e di sostanze nutritive necessarie ai follicoli, migliore vascolarizzazione e penetrazione dei principi attivi applicati per via topica, riduzione della produzione di sebo in caso di seborrea, riduzione del prurito in caso di stati infiammatori, stimolazione del metabolismo follicolare.


<   Torna al Problem Menu